Amazon rimuoverà una delle più grandi barriere per l’assistente vocale Alexa nei prossimi mesi, lanciando un’applicazione Alexa su alcuni dispositivi Windows 10. Senza bisogno di ulteriore hardware, il potenziale pubblico di Alexa aumenterà esponenzialmente in quanto più PC Windows 10 diventeranno compatibili ad un certo punto nel primo trimestre del 2018.

C’è un’estesa “famiglia” di dispositivi compatibili con Alexa, tra cui la dash cam Garmin Speak Plus, l’altoparlante Ultimate Ears Boom 2 e lo smartphone Moto X. Con l’app Alexa, Amazon renderà possibile l’utilizzo di Alexa con un semplice donwload. Tutto ciò di cui hai bisogno è di un PC con un microfono e delle casse, anche se l’app verrà lanciata su una specifica lista di produttori prima.

Molte delle abilità che già esistono con l’hardware Alexa arriveranno nell’app Windows 10. Gli utenti saranno in grado di usare Amazon Music, SirusXM ed IheartRadio per ascoltare musica, leggere libri tramite Audible e Kindle, impostare promemoria e dispositivi smart home, oltre alle altre abilità. L’hardware Echo avrà una serie di abilità più estesa con cui partire, tra cui più compatibilità con le app e l’abilità di fare chiamate vocali.

In un breve video del nuovo sito di Windows Alexa, Amazon mostra alcune delle sue capacità, tra cui chiedere domande, usarlo per cambiare la lista della spesa ed il controllo del termostato, e controllare i bilanci degli account.

Previsto per il debutto nel primo trimestre del 2018, Amazon lancerà prima l’app su PC Windows 10 di Acer, Asus, Lenovo ed HP, con piani per estendere la gamma degli hardware compatibili in futuro. Abbiamo appreso che l’app sarà disponibile ai clienti US per ora, grazie a Mary Foley.

Anche se non abbiamo una lista completa dell’hardware supportato per l’applicazione tramite la pagina dell’app Alexa, abbiamo i nomi di alcuni laptop che dovrebbero supportarla a breve. L’Acer Switch 7 Black Edition è citato in un’immagine, insieme al Lenovo Thinkpad X1 Yoga, l’HP Pavilion Wave e lo Zenbook UX331.

La domanda che sorge è come risponderà Microsoft. I PC Windows 10 sono state una delle piattaforme di punta per la sua stessa assistente Cortana. Sarà interessante vedere cosa ne penserà la signora in blu della competizione.

Categorie: Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *